venerdì 30 settembre 2016

Novità Ottobre 2016 DeAgostini Libri

Eccomi ora a proporvi quelle che sono le novità previste in uscita ad Ottobre per la Casa Editrice DeAgostini.
Vediamo i dettagli suddivisi per categorie :D


  • Narrativa
- Quando amavamo Hemingway, Naomi Wood (25 ottobre)


Sinossi:

La prima è Hadley, dopo è venuta Pauline, poi c'è Martha e infine Mary. Quattro mogli, quattro donne tra le tante amate e tradite dallo scrittore più famoso e tormentato della sua generazione. Tra la Parigi degli Anni Venti e Key West, tra Cuba e l’America della Guerra Fredda, le quattro Mrs. Hemingway si passano il testimone per raccontare una storia densa di passioni e tradimenti, di intrighi, ambizioni e gelosie. Perché dietro un grande uomo c’è sempre una grande donna.

- Tutti i gradini del male, Giuli Galli (25 ottobre)


Sinossi:

Lei uccide per vendetta, per soldi o per puro piacere: perché è una professionista ed è la migliore nel suo campo.

Cosa si nasconde nel passato della creatrice dei reality della paura? Quale mistero l’ha incatenata all’inferno del suo lato oscuro? Quale terribile segreto l’ha spinta a salire tutti i gradini del Male fino a creare l’organizzazione criminale più sofisticata mai scoperta?

  • Bambini e ragazzi
- Steven street of magic (11 ottobre)




Sinossi:

Steven è un talentuoso prestigiatore che con i suoi trucchi lascia senza fiato chiunque gli passi vicino. La Street Magic è una forma di magia che abbandona frac e bacchette magiche e lascia libere colombe e conigli. Una magia rapida, giovane, fatta congli oggetti della vita di tutti i giorni.

Tanti trucchi spiegati con parole semplicie dirette, adatte al target. Trick facili da imparare e da replicare davanti agli amici
 
- Shadow Magic, Joshua Khan (18 ottobre)


Sinossi:

Da quando i suoi genitori sono morti in circostanze misteriose, Lily Shadow si è ritrovata unica erede al trono di Gehanna. Ma per una ragazzina di tredici anni, che non ha alcuna conoscenza della magia nera, governare il regno delle ombre è impossibile. I suoi antenati erano in grado di comunicare con glispiriti, risvegliare i morti, radunare truppe dalle tombe. Come potrà lei difendere il Paese senza magia e senza un esercito?
Epico e avventuroso, dall'Inghilterra il primo capitolo di una nuova straordinaria saga.

  • Young Adult
- The boy band, Goldy Moldavsky (11 ottobre)


Sinossi:

Intelligente e irriverente, dark e ironico, un nuovo YA bestseller del New York Times.
Hadley ha quindici anni e una vera e propria ossessione per i Ruperts, la boyband del momento. Insieme alle sue tre amiche del cuore affitta una stanza nello stesso hotel dove alloggerà il gruppo a New York. Le ragazze sperano di incontrare il loro idolo, ma le cose prendono una piega del tutto inaspettata e si ritroveranno a... rapire... il membro della boyband. Il cantante sarà trovato morto e tutte si dichiarano innocenti, Hadley capisce che non può più fidarsi di nessuno e si ritroverà davanti a un dubbio amletico: tradire le amiche e confessare o tradire il grande amore e farla franca?

  • Varia
- Have a good day, Caroline Webb (25 ottobre)


Sinossi:

Hai mai la sensazione che il tuo mondo sia complicato, pieno di ansie, frustrante?
Caroline Webb, sfruttando le scoperte delle neuroscienze, della psicologia sociale edell’economia comportamentale ci suggerisce come migliorare la qualità della nostra vita, lavorativa e non, con un percorso articolato in sette sezioni. L’obiettivo è “trasformare ogni giorno in una bella giornata”, cercando di essere sempre in contatto con la parte migliore di noi stessi.
Chiunque può così imparare a gestire al meglio le relazioni, a essere più efficace, ad attivare risorse positive. Perché il vero obiettivo, più della produttività e dei guadagni, è il nostro benessere psicofisico.

Prendete carta e penna, segnatevi titoli e date e correte in libreria!

Alla prossima, 
Erika.

SEGNALAZIONE: La tua giustizia non è la mia – Dialogo fra due magistrati in perenne disaccordo di Gherardo Colombo e Piercamillo Davigo

Ieri, 29 settembre 2016, è uscito in libreria un libro molto interessante edito Longanesi.
E' un libro che tratta un argomento molto spigoloso a mio parere: la giustizia.
Ognuno di noi ha una propria idea di che cosa sia la giustizia e di come dovrebbe essere usata. In questo libro due dei più noti magistrati si confrontano proprio su questo argomento.

Vediamo i dettagli!


Autore: Gherardo Colombo e Piercamillo Davigo
Editore: Longanesi

Sinossi:

La tua giustizia non è la mia è un confronto serrato, una conversazione aperta e sincera, non priva di accenti polemici, sui temi più scottanti della giustizia in Italia. Grazie alla loro lunga esperienza nelle aule dei tribunali, Gherardo Colombo e Piercamillo Davigo forniscono in queste pagine non soltanto una diagnosi scrupolosa dei tanti mali che affliggono la giustizia del nostro paese, ma avanzano suggerimenti e proposte di riforma, senza nascondere conflittualità e divergenze d’opinione, talvolta radicali.

Lontani da ogni astrattismo, calati nella realtà della vita quotidiana, i loro interrogativi ci aiutano a capire perché le questioni più delicate e controverse che investono il mondo del diritto ci riguardano così da vicino. È la giustizia, infatti, che traccia i confini della nostra libertà. È la giustizia che indica il grado di civiltà di uno Stato e la cultura diffusa che permea le sue istituzioni. Ma quand’è che una legge può dirsi davvero «giusta»? Basta minacciare una pena per dissuadere il ladro o il truffatore dal commettere un reato? Il carcere è l’unica soluzione? È dunque più efficace educare o punire? Quanto è diffusa la corruzione in Italia, e come mai, nonostante la stagione di Mani Pulite e le tante inchieste che hanno svelato l’intreccio perverso tra politica e affari, non accenna a diminuire? La macchina burocratica e amministrativa è essa stessa un ostacolo alla giustizia?

A queste, e a tante altre domande, Colombo e Davigo danno risposte sorprendenti, dimostrando che la giustizia è un concetto non solo problematico ma anche in continua evoluzione.

Gli autori: Gherardo Colombo e Piercamillo Davigo

Piercamillo Davigo è presidente di sezione della Corte Suprema di Cassazione, in servizio alla Seconda Sezione penale dal 2005. Entrato in Magistratura nel 1978, è stato assegnato al Tribunale di Vigevano con funzioni di giudice, poi dal 1981 alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Milano con funzioni di sostituto procuratore. Dal 1992 ha fatto parte del pool Mani Pulite, trattando procedimenti relativi a reati di corruzione e concussione ascritti a politici, funzionari e imprenditori. Dall'aprile 2016 è presidente dell'Associazione Nazionale Magistrati.

Gherardo Colombo
è entrato in magistratura nel 1974. È stato consulente delle commissioni parlamentari di inchiesta sul terrorismo e sulla mafia. Ha condotto o collaborato a inchieste divenute celebri, tra cui la scoperta della Loggia P2, l’omicidio Ambrosoli, i cosiddetti fondi neri dell’IRI, Mani pulite. Dal luglio 2005 è stato giudice presso la Corte di Cassazione. Nel 2007 si è dimesso dalla magistratura per dedicarsi a incontri formativi nelle scuole, dialogando negli anni con migliaia di ragazzi sui temi della giustizia e del rispetto delle regole. È attualmente presidente della casa editrice Garzanti. Nel 2010 ha fondato l’associazione Sulle regole, punto di riferimento per il dibattito sulla Costituzione e la legalità.

Alla prossima,
Erika.

Novità Settembre 2016 Sonzogno

Ora vi presento le novità targate Sonzogno che potete trovare in libreria a partire da oggi!

Vediamo subito di cosa si tratta!


  • Ai confini del gusto, Luis Devin

Autore: Luis Devin
Editore: Sonzogno
Pagine: 160
Prezzo: euro 15.00
Anno di pubblicazione: 2016
ISBN: 978-88-454-2628-5

Sinossi:

Alcuni dei cibi più sorprendenti del mondo si sono dati appuntamento tra le pagine di questo libro. Sono cibi in fuga, piatti che la nostra carta stampata ha l’abitudine di emarginare. Polpette di moscerini, zuppe di nidi d’uccello, formiche ripiene di miele, tarantole fritte e formaggi abitati da larve saltanti. Alimenti che sono pane per i denti di avventurosi esploratori del gusto, ma anche nutrimento per la mente di chi vuole soltanto conoscere la straordinaria varietà delle preparazioni culinarie del pianeta. Com'è nata l’idea dei popoli scandinavi di marinare il merluzzo nella liscivia? Cos'ha spinto i contadini indonesiani a tostare i chicchi di caffè raccolti nello sterco degli zibetti? E perché alcune donne mangiano la propria placenta dopo il parto? Con uno stile diretto e accattivante, e grazie alle sue evocative illustrazioni, Luis Devin ci propone un viaggio attraverso le tradizioni gastronomiche più curiose di ogni continente, tra racconti in presa diretta, leggende culinarie e descrizioni sensoriali. E ci invita a dare una scossa ai nostri preconcetti, oltre che alle nostre papille gustative, magari provando a conoscere l’altro a cominciare dai cibi di cui si nutre. Alcuni dei quali, come gli insetti, sono da tempo indicati dalla FAO come una possibile risorsa sostenibile per il futuro dell’alimentazione umana. Scorri l’indice come fosse un menu, scegli un capitolo come se ordinassi al ristorante un piatto che ti incuriosisce. Spilucca il libro di qua e di là. Spizzica le pagine. Sbocconcella parole a caso per rendere unico il tuo viaggio ai confini del gusto.


  • L'imperatrice del deserto, Anne Lise Marstrand-JØrgensen

Autore: Anne Lise Marstrand-Jorgensen

Editore: Sonzogno
Pagine: 496
Prezzo: euro 19.50
Anno di pubblicazione: 2016
ISBN: 978-88-454-2623-0

Sinossi:

Makeda. Il suo nome riecheggia nel Corno d’Africa e colma i deserti a sud della penisola arabica; la sua fama annulla le distanze battute dalle carovane e giunge al regno d’Israele. È la misteriosa e potente regina di Saba, ma prima di diventarlo Makeda è una ragazzina temeraria, insofferente alle tradizioni del villaggio e incurante dei rischi della caccia solitaria e di un estenuante viaggio alla ricerca del padre. Divenuta donna, la sete di conoscenza e l’ambizione politica la spingeranno fino a Gerusalemme, nella raffinata corte di Salomone e nel suo insidioso gineceo di mogli e concubine. Sovrano giusto e uomo percorso dal dubbio, cresciuto all’ombra del padre Davide e nella protezione della madre Betsabea, il re d’Israele subisce il fascino di Makeda, mentre lei è trattenuta dal timore di perdere la sua indipendenza e di tradire le sue origini. Sono entrambi potenti e desiderosi di accrescere la propria autorità, ma hanno personalità opposte, diversi sono i popoli su cui regnano e le rispettive religioni. Eppure, la possibilità di un futuro per il regno di Saba si cela proprio nella loro appassionata vicenda. Romanzo storico e di formazione allo stesso tempo, in cui la vastità dei deserti si fonde conl’intimità dei palazzi reali e le spedizioni avventurose si alternano all’indagine nelle profondità dell’animo umano, L’imperatrice del deserto nasce dai racconti della Bibbia, del Corano e del Kebra Nagast, l’antico libro della sapienza etiope, per restituirci la meraviglia e il mistero di una narrazione epica senza tempo.

Alla prossima,

Erika.

Novità Novembre 2016 Fazi Editore

Questa volta sono qui con largo anticipo e vi segnalo quelle che saranno le nuove uscite previste per Novembre della Casa Editrice Fazi Editore.
Vediamo i dettagli suddivisi per categorie!


  • Il ritorno di Stoner
Vi ricordate il famoso romanzo di John Williams? A novembre la Fazi Editore ha in programma di far uscire 3 libri molto molto interessanti!

  1. L'uomo che scrisse il romanzo perfetto, Charles Shields

Autore: Charles Shields
Editore: Fazi Editore
Collana: La vite
Pagine: 300
Prezzo: euro 18.50
ISBN: 978-88-9325-021-4
Sinossi:

Quale storia si nasconde dietro Stoner? Chi era lo scrittore schivo e riservato che, come il suo alter ego letterario, ha vissuto una vita apparentemente insignificante eppure eccezionale?
In anteprima mondiale esce la prima biografia autorizzata di John Williams, che ricostruisce l'intera esistenza dello scrittore e il caso internazionale del successo delle sue opere, che dopo cinquant'anni incantano ancora milioni di persone in tutto il mondo.
Charles Shields, apprezzatissimo autore di importanti biografie come quelle Kurt Vonnegut e Harper Lee, tra gli altri - racconta per la prima volta le luci e le ombre di un autore ormai considerato di culto.
L'autore presenterà il volume a BookCity.

        2. STONER. La fragile essenza della vita, Barbara Carnevali

Autore: Barbara Carnevali
Editore: Fazi Editore
Pagine: 200
Prezzo: euro 20.00
ISBN: 978-88-9325-063-4

Sinossi:

«Ma se Stoner ci piace perché è un uomo come tutti noi, resta aperta la questione di perché questa affinità si sia imposta all’attenzione del pubblico solo negli ultimi dieci anni, mentre per la prima generazione di lettori non era così evidente, o non sembrava così importante. Cosa hanno visto i lettori degli anni Duemila che i lettori degli anni Sessanta non potevano o non volevano vedere? Perché la vita privata dell’uomo medio ci interessa particolarmente oggi? Cosa ci dice il successo recente di Stonersullo stato della nostra società?»
È per rispondere a domande come queste che la Scuola di Francoforte ha concepito questo 'dossier' speciale all'interno della rivista “WestEnd”, dedicando appunto aStoner una serie di brevi saggi filosofici, che offrono nuovi e illuminanti spunti di riflessione.


       3. STONER, John Williams (Nuova edizione arricchita da lettere inedite di John Williams)
Autore: John Williams
Editore: Fazi Editore
Collana: Le strade
Pagine: 350
Prezzo: euro 14.50
ISBN: 978-88-9325-062-7

In un insolito caso di giustizia artistica, John Williams è diventato un autore bestseller internazionale a oltre vent'anni dalla morte.
Questa nuova edizione in brossura, arricchita dalle lettere inedite dell'autore al suo editore, vuole essere un ulteriore omaggio al suo genio e alla sua opera, definita dalla critica "il romanzo perfetto, un capolavoro alla pari del Grande Gatsby di Fitzgerald".

  • Narrativa
- Johann Oltrop. Ascesa e declino, Rainald Goetz.

Autore: Rainald Goetz
Editore: Fazi Editore
Collana: Le strade
Pagine: 250
Prezzo: euro 18.50
ISBN: 978-88-7625-943-2

Sinossi:

Arriva finalmente in Italia l'eccezionale romanzo che è valso a Goetz il premio Georg-Büchner, il più importante riconoscimento letterario in Germania.
Ispirato alla storia vera del manager Thomas Middelhoff,Johann Holtrop racconta l’ascesa e la caduta dell’onnipotente amministratore delegato della Assperg Spa, impero editoriale che dalla profonda provincia di una Germania appena unificata protende nel mondo i suoi tentacoli con un solo imperativo aziendale: crescere. Ma con l'arrivo della crisi niente sarà più come prima.
Con la sua lingua ricercata e possente Johann Holtrop racconta la parabola di un uomo che non coglie i segni del terremoto imminente e che – al termine di una vicenda dietro la quale vediamo il laconico sorriso della Storia – dovrà riconoscersi per ciò che non sospettava di essere: un furfante. Racconta l’abisso dei nostri anni dalla prospettiva inedita dell’alta società tedesca: quel corrotto, criminale, sfrenato impero che attraversa sottopelle l’intera economia mondiale ma ha i suoi gangli vitali molto vicino a noi, nel motore trainante e cuore finanziario della giovane Unione Europea.

-Baires, Chiara Rapaccini

Autore: Chiara Rapaccini
Editore: Fazi Editore
Collana: Le strade
Pagine: 220
Prezzo: euro 18.00
ISBN: 978-88-9325-064-1

Sinossi:

«Baires è un romanzo autobiografico ma è anche un noir, un libro di avventura e, perché no, un mistery. Non ultimo, è una storia per bambini». Così l’autrice, compagna di una vita di Mario Monicelli, descrive questo suo libro insolito, originalissimo e pieno d’atmosfera che narra la perdita di sé e le conseguenti disavventure di una donna in crisi. Il racconto si dipana tra Buenos Aires, la provincia argentina e Roma. La protagonista, alter ego della scrittrice, è una donna di mezza età, Frida, stilista e disegnatrice per bambini che, annientata dal lutto per la perdita del marito, fugge dalla sua città verso un territorio misterioso e contradditorio. Un romanzo sensuale, femminile, ipnotico, scritto da un’artista d’eccezione con lingua scrupolosa, ironica e ricca di suggestioni.
L'autrice presenterà il volume a BookCity.

-Ho 8 anni ma il tempo passa, Valerio Di Gravio

Autore: Valerio Di Gravio
Editore: Fazi Editore
Collana: Le meraviglie 
Pagine: 120
Prezzo: euro 15.00
ISBN: 978-88-9325-053-5

Sinossi:

Una garbata ironia e una tenera indulgenza verso le cose del mondo sono le chiavi di lettura per questi racconti, sempre tenuti sul labile confine che divide la realtà dal paradosso.
Nella raccolta, lieve e delicata, quadretti comico-surreali si alternano a più meditate scene esistenziali: il camionista filosofo, l’ideatore di un sussidiario universale privo di inganni per il prossimo, il precoce genio letterario di un ragazzino nato già vecchio, sono solo alcune delle figure al centro di vicende curiose che ci parlano di un senso della vita diverso e al tempo stesso appassionato, attraverso un interessante nonché utilissimo messaggio di resilienza.

  • Saggistica
-Al caffé degli esistenzialisti. Libertà, essere e cocktail, Sarah Bakewell.

Autore: Sarah Bakewell
Editore: Fazi Editore
Collana: Campo dei fiori
Pagine: 500
Prezzo: euro 18.00
ISBN: 978-88-9325-012-2

Sinossi:

Dopo il successo di Montaigne. L’arte di vivere, Sarah Bakewell torna a parlare di filosofia raccontando, con uno sguardo fresco e vigoroso, l’affascinante storia di uno tra i più importanti movimenti intellettuali del XX secolo e dei rivoluzionari pensatori che lo animarono.
Al caffè degli esistenzialisti esplora l’esistenzialismo come una storia di incontri tra idee e personaggi, dai maestri Sartre e de Beauvoir, passando naturalmente per Husserl e Heidegger, fino al circolo di amici, discepoli e antagonisti, tra cui lo scrittore Albert Camus e il filosofo Maurice Merleau-Ponty. Attraverso le pagine di questo libro, l’autrice intreccia filosofia e biografia creando un meraviglioso ed erudito affresco dove anche un semplice caffè può rivelarsi più misterioso di quanto appare.
L'autrice presenterà il volume a BookCity.

  • Poesia

-Carpe Diem, Orazio

Autore: Orazio
Editore: Fazi Editore
Collana: Le strade
Pagine: 120
Prezzo: euro 15.00
ISBN: 978-88-9325-069-6

  • Classici da riscoprire
-Via dalla pazza follia, Thomas Hardy

Autore: Thomas Hardy
Editore: Fazi Editore
Collana: Le strade
Pagine: 450
Prezzo: euro 16.50
ISBN: 978-88-7625-852-7

Sinossi:

Ritorna in una nuova taduzione un grande romanzo della letteratura inglese di fine Ottocento. Il primo grande successo di uno dei massimi esponenti del romanzo vittoriano.
«A scarnirlo dalla meravigliosa tessitura in cui è intrecciato, il romanzo presenta la struttura semplice, quasi elementare, delle ballate popolari... O del melodramma, verrebbe voglia di aggiungere: non manca neppure il basso continuo del coro villereccio, con voci soliste che di tanto in tanto se ne escono fuori in effetti, per lo più comici, irresistibili. Ma come si fa a scarnirlo, se si è continuamente presi nell’incantagione della sua musica e dei suoi colori, nel suo tempo lento, bradicardico, con appena qualche accelerata convulsa nei momenti tragici?». Attilio Bertolucci

-Mary Lavelle, Kate O'Brien

Autore: Kate O'Brien

Editore: Fazi Editore
Collana: Le strade
Pagine: 300
Prezzo: euro 18.50
ISBN: 978-88-7625-940-1

Sinossi:

Un grande capolavoro da riscoprire. Uno studio approfondito dell’identità e della psicologia femminili da una delle scrittrici irlandesi più importanti del Novecento.
Un romanzo affascinante e sorprendente, ambientato in una Spagna infuocata, in cui si fondono la passionalità ottocentesca di Cime tempestose e il femminismo novecentesco di Gertrude Stein.  Uscito a Dublino nel 1936 e subito censurato perché ritenuto immorale, Mary Lavelle affronta con sorprendente modernità il tema dell’omosessualità femminile.

-Nebbia sul ponte di Tolbiac, Lèo Malet

Autore: Lèo Malet

Editore: Fazi Editore
Collana: Darkside
Pagine: 170
Prezzo: euro 15.00
ISBN: 978-88-9325-024-5

Sinossi:

Dopo il grande successo di Le acque torbide di Javel, torna in una nuova edizione il capolavoro indiscusso di Léo Malet. Per la serie "I nuovi misteri di Parigi" ritroviamo l’affascinante Nestor Burma, autentico mito moderno, investigatore privato sciupafemmine e trovacadaveri dalla lingua sarcastica. Uno che la pistola ce l’ha ma preferisce usare il cervello.
Abel Benoit, un vecchio anarchico, è morto prima di poter parlare con Nestor Burma. Cosa aveva da dirgli? Perché il mondo dell’anarchismo parigino non è più quello di una volta? Quale segreto nasconde? È un’inchiesta dura e difficile, quella che attende Nestor Burma. Un’inchiesta durante la quale si imbatterà nell’amore e nella morte e dalla quale ne uscirà scosso come non mai...

Alla prossima,
Erika.

SEGNALAZIONE: Non tutto si dimentica di Wendy Walker

Ora vi segnalo una chicca assolutamente da non perdere..sto parlando di Non tutto si dimentica di Wendy Walker edita Casa Editrice Nord che sarà disponibile in libreria a partire dal 6 Ottobre, segnatevi questa data mi raccomando!!

Passiamo subitissimo ai dettagli!


(Già la copertina mi ispira tantissimoo *sospira*)

Autore: Wendy Walker
Editore: Casa Editrice Nord
Titolo originale: All is not forgotten
Traduzione: Barbara Ronca
Pagine:  368
Prezzo: 16.90 €

Sinossi:


Tutti sanno cos'è successo a Jenny Kramer quella sera. Non capita spesso che una tranquilla cittadina di provincia sia teatro di un crimine e la notizia ha sconvolto l'intera comunità: durante una festa a casa di amici, Jenny è stata aggredita da un uomo, che poi è fuggito senza lasciare traccia. Tutti lo sanno, tranne Jenny. Perché lei è stata sottoposta a una terapia farmacologica sperimentale, che le ha cancellato dalla memoria quella terribile esperienza. O almeno così speravano i medici. In realtà, il corpo di Jenny non ha dimenticato e, a poco a poco, i demoni del passato iniziano a intaccare l'apparente serenità del presente, trascinando la ragazza sull'orlo del suicidio. E nemmeno i suoi genitori riescono a superare il trauma, ossessionati dall'idea che chi ha distrutto la vita della figlia sia ancora in libertà. Secondo il dottor Forrester, il terapeuta di Jenny, la ragazza non ha scelta: deve recuperare i ricordi di quella sera. Anche a costo di portare alla luce verità che gettano più di un'ombra sulla superficie perfetta di quella tranquilla cittadina di provincia…

Tra suspense, dilemmi morali e colpi di scena, l’autrice porta allo scoperto il lato oscuro dei rapporti familiari.

L'autrice: Wendy Walker

Wendy Walker è uno dei più rinomati avvocati specializzati in diritto di famiglia dello Stato del Connecticut. Non tutto si dimentica è il suo romanzo d’esordio.

LA WARNER BROS PORTERÀ IL ROMANZO DI WENDY WALKER SUL GRANDE SCHERMO:IL PROGETTO È STATO AFFIDATO ALLA PACIFIC STANDARD, PRODUTTRICE DEL FILM CAMPIONE DI INCASSI TRATTO DAL BESTSELLER GONE GIRL – L’AMORE BUGIARDO


REESE WITHERSPOON, ATTRICE E PROPRIETARIA DELLA PACIFIC STANDARD,
HA ANNUNCIATO SU INSTAGRAM IL NUOVO PROGETTO CINEMATOGRAFICO



«Wendy Walker è un’autrice eccezionale e la trama di Non tutto si dimentica
è a dire poco unica. Addentratevi nei misteri di questo straordinario romanzo
e quando (forse) ne uscirete, non guarderete più il mondo con gli stessi occhi.»
KIMBERLY MCCREIGHT, autrice di La verità di Amelia e Le bugie degli altri

«Dopo aver letto questo romanzo mozzafiato, non ci si può più fidare di nessuno.
Tantomeno degli abitanti di una piccola città in cui tutti hanno qualcosa da nascondere.
Non tutto si dimentica è uno dei romanzi più riusciti che abbia mai letto.»
MIRANDA BEVERLY-WHITTEMORE, autrice bestseller del New York Times.


Che dire? Sembra essere un romanzo molto intrigante e che non va assolutamente perso, perciò aspetto con ansia l'uscita di questa perla, e voi?

Alla prossima,
Erika.

Novità Settembre/Ottobre 2016 Marsilio Editori

Buongiorno cari lettori,
ora vi propongo un post un pochino lungo nel quale vado a illustrarvi quelle che sono le novità Settembre/Ottobre della Marsilio Editori. Pronti a prendere appunti? Bene, procediamo con i dettagli! :)


  • Il domatore di leoni, Camilla Lackberg



Autore: Camilla Lackberg
Editore: Marsilio Editore
Collana: Farfalle/ I gialli
Pagine: 468
ISBN: 978-88-317-2489-0

Sinossi:

L’inverno è particolarmente gelido, e le vie di Fjällbacka sono quasi deserte, i ristoranti affollati, il porto brulicante di barche e i turisti a passeggio solo un ricordo. Mentre l’intero paesino che guarda al Mare del Nord sembra in letargo, una ragazza vaga confusa nel bosco carico di neve. È ferita, procede incespicando a piedi scalzi, gli occhi simili a due buchi neri in un viso bianchissimo. La sua fuga ha fine quando, raggiunta la strada, un’auto la investe, uccidendola. All’arrivo di Patrik Hedström e della sua squadra di investigatori, la giovane vittima è già stata identificata. Di lei si erano perse le tracce da quattro mesi. Ma il suo corpo porta i segni di un’inimmaginabile violenza che nessun incidente può spiegare, e il pensiero di Patrik corre subito alle altre adolescenti, così simili tra loro, misteriosamente scomparse negli ultimi due anni. Potrebbe davvero esserci un collegamento? Intanto, Erica Falck è alle prese con un nuovo libro. Sta facendo ricerche su un’oscura tragedia famigliare che ha portato alla morte di un uomo, una vecchia storia che, iniziata con il festoso arrivo di un circo, con il passare del tempo si è trasformata sempre più in una macabra leggenda senza risposte. Tra le due indagini potrebbe esistere un punto di contatto, un segreto custodito per amore che ha generato e sostenuto negli anni una spirale di odio incomprensibile: mai come questa volta Erica e Patrik dovranno scavare negli abissi del male più impenetrabile, diabolicamente protetto da un’apparente normalità.

L'autrice: Camilla Lackberg

Camilla Läckberg (1974) è l'autrice della fortunata serie poliziesca che ha per protagonisti Erica Falck e Patrik Hedström, tradotta in 38 lingue con oltre quindici milioni di copie vendute nel mondo. Vive con i tre figli a Stoccolma, dove continua a lavorare ai suoi libri, ora diventati anche serie televisiva, in Italia in onda su laEffe.

  • La modernità di un antimoderno, Massimo Fini

Autore: Massimo Fini
Editore: Marsilio Editore
Collana: Nodi/Nodi
Pagine: 1088
ISBN: 978-88-317-2479-1

Sinossi:

A partire dal 1985 con La Ragione aveva Torto?, un sarcastico quanto documentato pamphlet contro l'Illuminismo, Fini ha preso a demolire tutti i capisaldi della nostra società: la democrazia, l'economia fondata sul denaro, la tecnologia, la pretesa totalitaria dell'Occidente di ergersi a «cultura superiore». Fini mette a nudo le pesantissime ricadute che questo modello ha sulla nostra vita: nevrosi, depressione, alcolismo di massa, uso e abuso di psicofarmaci, droga. Questo volume unico raccoglie sei testi pubblicati dal 1985 a oggi. Straordinario anticipatore Fini è stato sottovalutato per decenni, ma oggi quelle che venivano considerate delle provocazioni sono diventate delle inquietanti realtà.

L'autore: Massimo Fini

Massimo Fini Scrittore e giornalista, per Marsilio è autore di La Ragione aveva Torto? (1985, 2009), Elogio della guerra (1989, 2011), Il Conformista (1990, 2011), Il denaro «Sterco del demonio» (1998, 2012), Di[zion]ario erotico. Manuale contro la donna a favore della femmina (2000), Nietzsche. L’apolide dell’esistenza (2000, 2009), Il vizio oscuro dell’Occidente. Manifesto dell’Antimodernità e Sudditi. Manifesto contro la Democrazia (2002 e 2004; 2004; nuova edizione tascabile in un unico volume 2012), Il Ribelle. Dalla A alla Z (2006),Ragazzo. Storia di una vecchiaia (2008, 2012), Il Dio Thoth (2009), Il Mullah Omar (2011). Per i «Tascabili Maxi» nel 2013 è uscito Nerone. Duemila anni di calunnie (quindicesima edizione).

  • Una medium, due Bovary e il mistero di Bocca di lupo, Gaetano Cappelli

Autore: Gaetano Cappelli
Editore: Marsilio Editore
Collana: Romanzi e racconti
Pagine: 144
ISBN: 978-88-317-2558-3


Sinossi:

Nulla sembra muoversi nell’assolata Minervino, patria della medium Eusapia Palladino, famosa invece una volta per l’arte di far muovere oggetti e persone nel tempo e nello spazio. Ed è proprio questo che inizia ad accadere all’indomani dell’arrivo in paese del romanziere Guido Galliano. Lo scrittore viene ingaggiato dal barone e agronomo Ferdinando Canosa perché aiuti la volitiva moglie Finizia a finire il romanzo cui invano lavora da mesi, proprio sulla vita della Palladino. La cosa dovrà però accadere nel più assoluto segreto. Soprattutto, senza che nulla ne sappia Maddalena Videtti. È infatti per contendere il primato a costei – sua rivale da quando le soffiò lo sposo sull’altare e ora, grazie alle sue pubblicazioni a diffusione locale, figura di spicco in quel vero covo di vipere che è il Circolo culturale La Scesciola – che la doviziosa bovary murgiana coltiva il sogno di diventare scrittrice senza averne il benché minimo talento. Così, quando Galliano e Finizia cominciano a lavorare nella tenuta vinicola di Bocca di Lupo, lo scrittore si accorge che del libro esistono solo poche confuse pagine. Ma, appena prima di gettare la spugna, torna sui propri passi un po’ per l’aumento del compenso propostogli dal barone, un po’ per l’estro che, tra strani schiocchi e ancor più misteriosi fruscii, ritrova magicamente dopo anni. E questi non sono che i primi attori in scena. A loro, tra trapassati e viventi, molti altri se ne aggiungeranno; come l’inesausto “trionfator di talami” D’Annunzio, il suo amico “rumorista” Cantalamessa e la moglie dissoluta di lui, Yvonne Dea Ishtar, diva del café chantant; l’émigré russa madame Polozoff, patita di spiritismo, e un’inedita e trasgressiva Agatha Christie; eppoi il crooner pugliese Dennis Galatone, lanciato in America da Linda Christian per far dispetto al genero Al Bano, e affossato dalla fatale Rosanna Fratello; nonché il boss Cozzajanga e il figlio Felice Sciopenauer, che brigano per avere una serie come Gomorra a loro dedicata. Tutti insieme daranno vita a una gaia e irresistibile commedia mozartiana che trova nei vasti orizzonti di una sconosciuta Puglia rurale un ulteriore e seducente motivo di fascino.

L'autore: Gaetano Cappelli

Gaetano Cappelli ha pubblicato una quindicina di romanzi, tra cui Parenti lontani e La vedova, il Santo e il segreto del Pacchero estremoche gli sono valsi, rispettivamente, il Premio Internazionale John Fante e il Premio Hemingway. Grazie a Storia controversa dell’inarrestabile fortuna del vino Aglianico nel mondo è divenuto Chevalier de la Confrérie du Tastevin di Borgogna, onore riservato a pochi eletti beoni, tra cui Norman Rockwell e Winston Churchill. Con l’ultimo Scambi, equivoci eppiù torbidi inganni ha vinto il Premio Porta d’Oriente e il Targone del Circolo Dorrick. Scrive sul «Corriere della Sera», «Il Messaggero», «Panorama», «Class», Facebook e Twitter.

  • Colpevoli di omicidio, Danner Darcleight 

Autore: Danner Darcleight
Editore: Marsilio Editore
Collana: Gli specchi
Pagine: 378
ISBN: 978-88-317-2560-6

Sinossi:

Poco più di vent’anni e finisci in galera, con la prospettiva di passare il resto della vita dietro le sbarre. Che cosa fai? Danner Darcleight si è messo a scrivere. Scrive quello che vede e quello che ha fatto in passato, e racconta il prezzo che è costretto a pagare. Colpevoli di omicidio ci porta dentro una prigione di massima sicurezza, presentandoci un multiforme cast di detenuti e svelandoci le sfide quotidiane affrontate da milioni di americani che oggi vivono nel più grande sistema detentivo del mondo. Perseguitato dal suo passato, Danner sfugge al legame insidioso con l’eroina. Viene spogliato, spidocchiato e gli viene assegnato un numero. Impara a cavarsela tra antisociali, stupratori, ladri, spacciatori, sfruttatori, guardie carcerarie dal comportamento imprevedibile, e un rimorso schiacciante. Supera la tentazione ricorrente del suicidio, riesce a trarre vantaggio da alcuni incontri fortuiti e alla fine incontra una donna che lo ama e ne riscalda la difficile esistenza. Darcleight si libera dei luoghi comuni e delle caricature della cultura pop e ci offre una prospettiva limpida su cosa significa davvero scontare una sentenza. Quello che inizia come un reportage dal fronte diventa l’analisi di un indimenticabile caso di resilienza e determinazione contro ogni avversità immaginabile. Cavalcata entusiasmante e picaresca attraverso le immagini, i suoni e le emozioni della vita carceraria, Colpevoli di omicidio è il commovente resoconto del lungo viaggio di un uomo che, passando per disperazione e dipendenza, si conquista amore e redenzione.

  • I Nabis, Gauguin e la pittura italiana d'avanguardia, Giandomenico Romanelli e Franca Lugato

Autore: Giandomenico Romanelli e Franca Lugato
Editore: Marsilio Editori
Collana: Cataloghi
Pagine: 232
ISBN: 978-88-317-2476-0


Sinossi:

In continuità con le mostre "L'ossessione nordica" e "Il demone della modernità", anche "I Nabis, Gauguin e la pittura italiana d'avanguardia" si insedia in quel periodo che raccoglie gli ultimi anni dell'Ottocento e i primi del Novecento, prendendo in esame ancora una volta il rapporto tra Italia ed Europa. Lo straordinario punto di partenza, questa volta, è Gauguin nel suo periodo bretone assieme ai Nabis; il percorso prosegue attraverso i pittori europei che subirono il fascino di questo richiamo al primitivo e alla semplicità, per approdare poi agli artisti italiani che ne furono profondamente influenzati. Non da ultimo, il veneziano Gino Rossi, che fece dell'isola di Burano la sua Pont-Aven.


Alla prossima,
Erika.

SEGNALAZIONE: Susan&Susan di Ilaria Pasqua

Buongiorno cari lettori,
oggi vi segnalo un bellissimo romanzo sci-fi/distopico in uscita oggi, 30 settembre, ed edito Genesis Publishing!! Sto parlando di............*rullo di tamburiiiiii*..........
Susan&Susan di Ilaria Pasqua.

Vediamo subito di cosa si tratta!!



COLLANA: InSci-Fi
GENERE: Distopico, di Formazione
PREZZO: € 3,99
PREZZO Cartaceo: € 12,60
PAGINE: 398
ANNO: 2016, 30 Settembre
ISBN Kindle: 978-88-99603-83-0
ISBN ePub: 978-88-99603-84-7
ISBN Cartaceo: 978-88-99603-85-4

Sinossi:

In una società perfettamente organizzata ed efficiente, in cui ogni cittadino ha un suo posto assegnato sin dalla nascita, un’anomalia genetica continua ad affliggere, generazione dopo generazione, le famiglie della Nazione, generando il terrore. L’anomalia, che sembra essersi sviluppata quasi autonomamente per mandare in tilt il sistema, frenetico e invivibile, consiste in una divisione della persona. Alla nascita, infatti, ogni neonato si separa in due esseri umani fisicamente distinti, obbligati a un’esistenza ravvicinata, perché l’uno non può vivere senza l’altro.
Susan e Susan, o meglio Susan e Susy, hanno vissuto per diciotto anni chiuse in casa, ad aspettare con speranza un cambiamento. Ma le due, in questa vita di privazioni, nascoste agli occhi del mondo, hanno sviluppato caratteri diversi e, nonostante siano la stessa persona, sono diventate due esseri umani distinti e in contrasto tra loro. Nessuna delle due sa ancora bene come funziona la società in cui sono nate, né cosa è permesso a chi è colpito da questa anomalia, ma i genitori hanno promesso loro che al compimento dei diciotto anni tutto sarebbe cambiato. Così, in quella notte tanto attesa, succede ciò che non si sarebbero mai aspettate.
Tra soprusi, nuove amicizie e amori, le due saranno messe a dura prova, fino a quando, tra verità e menzogna saranno costrette a scandagliare se stesse in un viaggio doloroso quanto necessario. Riusciranno a sovvertire la granitica impostazione della loro società? O soccomberanno anch’esse alla regola dell’efficienza?



L'editore dice:
Un romanzo di formazione con ambientazione distopica. Susan&Susan è una storia che lascia il segno, un marchio indelebile di riflessione. Ancora una volta una società distorta, ancora una volta caste di separazione, ancora una volta il benessere – se così è possibile chiamarlo – anteposto all’individualità. Ma come si fa a combattere un’anomalia genetica? Come si può combattere una natura che si ribella all’ordine imposto di uniformarsi e di essere efficienti? L’Autrice, con il suo stile pulito e diretto, grazie anche all’uso narrativo della prima persona, riesce a dare un messaggio ben preciso: l’evoluzione del singolo essere umano può essere condizionata da una società pragmatica e produttiva? L’individualità di ognuno può essere calpestata a favore di un “utile” comune?
Un romanzo autoconclusivo sicuramente adatto agli amanti del genere distopico, a chi ha amato le famigerate saghe di Hunger Games e Divergent, a chi adora le storie intense e di crescita interiore.
Nulla è ciò che sembra. Sta a voi lettori scoprire quale sia la realtà.
L'autrice: Ilaria Pasqua

Nasce a Roma e si laurea alla magistrale del Dams. Da sempre coltiva la passione per il cinema e la letteratura, ma anche per la scrittura che ha il tempo di approfondire durante gli anni dell’università. Da quando ha ricevuto il primo sì e ha capito che poteva davvero scrivere, non più solo per se stessa, non si è più fermata. Ha messo in piedi un sito internet con un blog in cui si diverte a pubblicare recensioni e cerca di star dietro a tutte le idee che la braccano. Poteta seguirla su Ilaria's Writing e Facebook.

Ringrazio come sempre la Casa Editrice per l'opportunità offertami e vi ricordo che questo splendido romanzo è in uscita oggi in tutte le librerie, non fatevelo scappare!

Alla prossima,
Erika.

domenica 25 settembre 2016

Usciamo a catturare le lucciole? di Vincenzo Politano

Buona sera cari lettori,
questa sera vi parlo di un racconto breve ma intenso uscito il 6 settembre ed edito gratuitamente Derivati Sanniti. L'autore è Vincenzo Politano un giovane scrittore in erba ma con un grande e forte talento.

Vediamo i dettagli di questo racconto!



Autore: Vincenzo Politano
Editore: Derivati Sanniti
Pagine: 3

Sinossi:

"Usciamo a catturare le lucciole?" è un racconto breve che nasce con il buio e l'insonnia.
Scritto d'impulso in due notti milanesi, il testo mette nero su bianco una serie di quadri che denudano la protagonista. Le sue illusioni, riga dopo riga si sgualciscono.
È il racconto di una storia d'amore malato. Una storia proibita, quella tra due amanti. Passione e dolore si mescolano in una danza frenetica, fino a creare un orgia di immagini vivide che prendono corpo a fine testo. I quadri si susseguono a velocità crescente, immergendo il lettore in un mondo onirico.
I colori di questo racconto sono il blu notte e il rosso. I sapori? L'aroma pungente del rum e la freschezza della mela.


Recensione:

Premetto due cose: generalmente non leggo racconti brevi perché non mi lasciano il tempo di entrare nella storia che già si è conclusa e in genere mi lasciano l'amaro in bocca. Seconda cosa questo racconto è intenso ma molto molto complesso.

Siamo immersi nel mondo onirico di una giovane donna che vive un amore malato, lei in questa storia è l'altra, l'amante, ciò che nessuna donna vorrebbe essere per l'uomo che ama ma che si sacrifica ad essere pur di avere anche solo una briciola d'amore.
E' un racconto che evoca una serie di immagini, di profumi, di colori: due dominanti il blu notte e il rosso.
La complessità è dovuta anche al fatto che l'ambientazione cambia spesso e a un ritmo davvero veloce.
Va letto con calma e razionalità, ho avuto bisogno di leggerlo più di una volta per riuscire ad apprezzarne la profondità ma una volta recepita mi è rimasta sulla pelle.
Il racconto non ha esattamente un filo logico, ricordate che state leggendo un sogno vissuto - ho usato questa parola di proposito perché non è semplicemente raccontato.

Insomma, non posso fare una recensione precisa perché rischierei di dirvi troppo e vi rovinerei il piacere di leggerlo.
E' un racconto intenso e particolare, vale davvero davvero la pena di leggerlo.

L'autore: Vincenzo Politano

Vincenzo Politano nasce a Benevento nell’Aprile del 1995. Fin da piccolo mostra un grande interesse per la scrittura ed il teatro. Trascorre la sua adolescenza immerso nei suoni e nei colori dei paesaggi sanniti, elementi fortemente ispiranti per la sua creatività. Dal 2010 al 2014 studia presso il Liceo scientifico “Virgilio”, periodo in cui approfondisce la sua passione per il linguaggio teatrale. A settembre 2014 si trasferisce a Milano, dove attualmente studia Comunicazione Interculturale all’Università Bicocca. A Giugno 2014 vince il concorso di scrittura “i Borghi e le storie del Sannio” con un racconto breve intitolato “Bambolina”. Attualmente fa parte della associazione teatrale milanese “Kerkis – teatro antico in scena”, che gli permette di sperimentare nuovi linguaggi espressivi e attoriali.


I miei giudizi:

STORIA: ★★★★/5
STILE: ★★★/5
COPERTINA: ★★★/5

Voto finale:

★★★ e mezzo/5

Alla prossima,
Erika.