Teaser Tuesday #1 17 Gennaio 2017

gennaio 17, 2017

Buon pomeriggio cari lettori, 
come vi ho detto nei post precedenti cerco di stemperare un po' la tensione per via di alcuni problemi che ci sono nella mia città al momento e ho deciso di passare un po' di tempo dietro al blog e ho deciso di inaugurare questa nuova rubrica che ho tanto visto in giro in altri blog e mi sembra carina!
La nuova rubrica si chiama Teaser Tuesday nella quale,ogni martedì appunto, vi lascerò un estratto del libro che leggo al momento della pubblicazione del post!
In questo momento sto leggendo Lo strano viaggio di un oggetto smarrito di Salvatore Basile, una storia molto carina e molto intensa dove il nostro caro Michele abbandonato a sette anni dalla madre cerca di ricostruire le basi della sua vita tentando di uscire dal guscio che negli anni si è creato per non soffrire più.

Vi lascio un piccolissimo estratto che mi è piaciuto tantissimo e che ho trovato di una dolcezza infinita!




"A proposito. Tu di che colore sei?" Michele si sentì spiazzato. "Che..che vuoi dire?" "Voglio dire che ognuno di noi, se ci pensa bene, si sente di un colore. Che poi magari cambia a seconda delle giornate, o dei momenti. Faccio un esempio? Faccio un esempio. Mentre venivo qui, sul treno, mi sentivo viola scuro. Facile capire perché, non trovi? Ora mi sento...arancione. E anche questo è facile da capire, visto che sono felice e l'arancione è un colore felice. Almeno per me. Insomma, Michele, è importante sapere di che colore sei, così ti accosti solo ai colori che si intonano al tuo. Cioé... se ti senti blu, non ti accosti al marrone, ché insieme stanno proprio male. Quindi il giorno che ti senti blu eviti le persone che ti sembrano marroni. Semplice, no? Ora, il fatto è che non riesco a capire di che colore sei tu, per questo te lo chiedo. E questa cosa è strana, perché in genere mi riesce facile vedere i colori delle persone. Quindi...dimmelo tu, di che colore sei. Pensaci, se non lo sai. E quando torno me lo dici. E non te ne uscire col fatto che ti senti nero, perché il nero non è un colore, come il bianco, del resto. Sono solo dei contenitori di colori, Il nero è buio. Il bianco è la luce. Ma i colori sono un'altra cosa... Una volta ho letto che in realtà qualunque cosa abbia un colore li contiene tutti, i colori della luce, E il colore che noi vediamo è il solo il colore che quella cosa respinge. Cioè, questa giacca verde è fatta di tutti i colori, però respinge il verde e noi la vediamo verde. Buffo, no? Vabbé, vado se no mi chiude il supermercato e non posso prepararti una cena come si deve." Sorrise. E uscì.

Nei prossimi giorni, forse già domani, sarà disponibile la recensione di questo libro anche se non so se ho davvero la forza di separarmene. Voi che dite?



You Might Also Like

0 commenti