mercoledì 1 marzo 2017

Prossimamente in libreria... Il ventaglio sulla pelle di Barbara Sarri e La vedova nera di Daniel Silva

Buonasera cari lettori,
sono appena rientrata da lavoro e ora mi concentro su alcune segnalazioni che potrebbero interessarvi, cominciamo con due nuove uscite targate HarperCollinsItalia, il primo è Il ventaglio sulla pelle di Barbari Sarri  è uscito ieri, 28 febbraio 2017 e La vedova nera di Daniel Silva che uscirà il 16 marzo 2017.

Titolo: Il ventaglio sulla pelle
Autore: Barbara Sarri
Editore: HarperCollins Italia
Genere: Thriller
Pagine: 134
Data di pubblicazione: 28 febbraio 2017
Prezzo eBook: 3.99 euro

Sinossi:

Un ventaglio che, muovendosi, si proietta verso l'aria, scarpe dal tacco chiodato che, dando un ritmo, riportano a un contatto con la terra: questi sono i due estremi del flamenco, che con la sua magia può aiutare le donne a rinascere dopo un evento traumatico. Questa è la filosofia di Isabel Blanco, bailaora per passione e investigatrice per lavoro, due anime in un unico corpo. Quando un misterioso serial-killer inizia a uccidere ballerine di flamenco a Roma e in Spagna, Isabel non può non sentirsi chiamata in causa, soprattutto perché le donne uccise hanno un tatuaggio che le accomuna tra loro e le unisce proprio a lei, che porta impressa sulla pelle la stessa immagine, creata da un tatuatore di Granada.
Non resta che partire e tornare alla terra da cui Isabel e il flamenco hanno origine.

Titolo: La vedova nera
Autore: Daniel Silva
Editore: HarperCollins Italia
Genere: Thriller
Data di pubblicazione: 16 marzo 2017
Prezzo eBook: 9.99 euro

Sinossi:

Gabriel Allon, leggendaria spia e capace restauratore, sta per diventare il nuovo capo dell'intelligence israeliana, ma proprio alla vigilia della promozione un sanguinoso attentato dell'Isis nel cuore di Parigi richiede la sua presenza sul campo un'ultima volta: il governo francese è in difficoltà e ha chiesto il suo aiuto per eliminare il responsabile della strage prima che colpisca di nuovo. 

Si tratta di un terrorista noto come il Saladino, così sfuggente che di lui non si conosce nemmeno la nazionalità. La sua rete di contatti è protetta da un sofisticato sistema di crittografia che gli permette di comunicare in assoluta segretezza, talmente così impenetrabile da non lasciare ad Allon altra scelta che infiltrare un agente in quella che è senza dubbio l'organizzazione più pericolosa che il mondo abbia mai conosciuto. Natalie Mizrahi, medico brillante e donna bellissima, dovrà fingere di essere una cellula dormiente dell'Isis, una bomba a orologeria pronta a esplodere... una vedova nera assetata di sangue.

La missione da portare a termine è delicata e pericolosissima, e la porterà dalle irrequiete banlieu parigine all'isola di Santorini e al mondo brutale del nuovo califfato, fino ad arrivare a Washington D.C., dove il Saladino sta organizzando un'apocalittica notte di terrore destinata a cambiare il corso della storia.

Sembrano entrambi molto interessanti ma io punterei sicuramente su Il ventaglio sulla pelle, sembra davvero tanto intrigante!