lunedì 13 marzo 2017

Tutta la pioggia del cielo di Angela Contini

Buongiorno,
cari lettori questa mattina vi lascio la recensione di un libro che ho letto per il gruppo di lettura di Grazia e che mi è piaciuta tanto! 
Vediamo subito i dettagli così non perdiamo tempo!!!

Titolo: Tutta la pioggia del cielo
Autrice: Angela Contini
Editore: Newton Compton Editori
Genere: Romance
Pagine: 280
Data di pubblicazione: 30 giugno 2016

Sinossi:

Lui odia le scemenze, è vegano e innamorato della natura. Lei odia le rane, ha paura degli animali e quando si mette in testa una cosa non c’è verso di farle cambiare idea. Victoria è una scrittrice di successo in crisi creativa. Il suo agente, per aiutarla a superare l’impasse, la spedisce da Chicago in una tranquilla fattoria nel Vermont, dove il silenzio è l’unica cosa che non manca. Nath è di una bellezza selvaggia, ma burbero e scostante fino alla maleducazione. Ha deciso di rinunciare a un lavoro prestigioso per dedicarsi alla vecchia fattoria del padre, anche se è sempre più schiacciato dai debiti. Perciò la sorella Susan gli propone di affittare una stanza a una ragazza di città con il blocco dello scrittore che, assicura, non gli darà alcun fastidio. E invece i guai, sotto forma di un viso pieno di lentiggini e inappropriati tacchi alti, stanno per arrivare…

Nath e Victoria sono due persone completamente agli antipodi.
Lui è un amante della natura, vive in un luogo meraviglio ed ha la sua fattoria nel Vermont - un lascito del padre - al quale dedica la sua intera vita nonostante i mille problemi finanziari che si trova ad affrontare, è vegano ed è una persona molto schietta e diretta quasi da esser preso per burbero. 
Lei è una scrittrice di successo, ormai dedita alla mondanità - o questo è quel che Nath pensa di lei - che si trova ad un punto morto della sua carriera, una scadenza e un manoscritto da consegnare ed una storia che non ne vuol proprio sapere di nascere. 
L'incontro tra i due sarà frutto di un accordo preso dall'agente di Victoria e la sorella di Nath, Susan. Un accordo che dovrebbe essere vantaggioso per entrambi: Victoria avrà così la possibilità di vivere per qualche tempo in un posto tranquillo che aiuterà sicuramente la sua creatività e Nath ricaverà, oltre all'affitto, una parte dei proventi dei primi mesi di vendita del nuovo libro di Victoria così che potrà sistemare tutti i suoi problemi. Insomma, una convivenza che portava vantaggi ad entrambi ma il primo incontro tra i due non è dei migliori e fin dall'inizio non si sopportano, Nath è scontroso, non è affatto contento di ospitare un'estranea in casa sua e per giunta una come Victoria che non sa sicuramente apprezzare la bellezza di quel luogo. 
Tra infiniti battibecchi e una passione che piano piano si fa strada nei cuori dei nostri due protagonisti la Contini ci guida in una piacevole storia che ci fa sorridere e riflettere su quanto il tempo sia flebile e come le occasioni devono essere colte al volo altrimenti si può rischiare di rifletterci troppo a lungo e, quando ci sentiamo finalmente pronti per lanciarci in una nuova avventura la vita ci pone di fronte degli ostacoli che dobbiamo avere la forza di superare. 
Ho adorato Nath, è uno dei pochissimi personaggi che mi sono entrati dentro, l'ho trovato molto dolce nonostante la sua natura un po' scontrosa, un duro dal cuore tenero che si è conquistato un piccolo posticino nel mio cuore. 
Vi consiglio questa lettura se volete trascorrere qualche ora in tranquillità e farvi due risate, è una storia che si legge in pochissime ore e ti lascia con il sorriso stampato sulle labbra.

I miei giudizi

STORIA:
★★★★/5
STILE:
★★★★/5
COPERTINA:
★★★★/5

VOTO FINALE:
★★★★/5

Nessun commento:

Posta un commento