La ragazza con la notte dentro di Lili Anolik [Domino letterario Aprile]

aprile 29, 2017

Buongiorno cari lettori, 
questa mattina sono qui per parlarvi della lettura che ho scelto per partecipare al domino letterario di Aprile, devo dire che le mie aspettative erano alte perché ho sentito parlare molto bene di questo libro però sono rimasta un pochino delusa, chiariamo è un buon libro ma non vi ho trovato quel qualcosa che me lo ha fatto amare, purtroppo non si può sempre avere la fortuna di leggere libri che ci piacciono altrimenti, forse, il giudizio non sarebbe più tanto credibile, no?
Comunque vediamo meglio i dettagli di questo libro e che cosa ne penso!





Titolo: La ragazza con la notte dentro
Autrice: Lili Anolik
Editore: BookMe (DeAgostini)
Genere: Thriller
Pagine: 256
Data di pubblicazione: 15 dicembre 2016
Prezzo eBook: 7.99 euro
Prezzo cartaceo: 12.67 euro

Sinossi:

Nica Baker, bella, misteriosa e spregiudicata, muore assassinata a soli sedici anni. La placida e ricca città del New England in cui vive con la famiglia precipita nell’angoscia. Quando viene ritrovato un altro giovane corpo senza vita (questa volta un ragazzo, con ogni evidenza morto suicida), il doppio caso viene archiviato precipitosamente. Per la polizia non ci sono dubbi: è il compagno di classe di Nica, innamorato respinto, il responsabile dell’omicidio della ragazza, e il biglietto trovato sul cadavere rappresenta una confessione in piena regola. Ma Grace, sorella minore della vittima, non sa darsi pace. Incalzata dai ricordi e dall’istinto, si rifiuta di accettare la versione ufficiale. In preda a quella che diventa
un’ossessione bruciante, scava nel passato recente di Nica per inchiodare il vero assassino. Mentre la lista dei possibili indiziati si allunga, vengono a galla insospettabili verità: su Nica, sulla madre, sull’intera famiglia Baker. Solo attraversando la notte che ha nel cuore, Grace potrà ricostruire cosa è accaduto alla sorella – e diventare finalmente se stessa.
In questo romanzo troviamo due protagoniste, a mio parere, Nica e Grace Baker, due sorelle che somigliano molto fisicamente ma non caratterialmente una è uno spirito libero, ama mettersi in mostra e porsi sempre delle sfide che ai più possono sembrare follie, l'altra è l'opposto, sempre chiusa in se stessa vive forse all'ombra della sorella. Tutto cambia quando una notte viene ritrovato il cadavere di Nica, morta assassinata a soli 16 anni. A distanza di pochissimo tempo viene ritrovato un altro cadavere, quello di Manny Flores, morte suicida ed un biglietto che pare essere un'ammissione di colpa per cui la polizia decide che i due casi sono collegati e che l'assassino di Nica ormai non è più un problema. L'unica a porsi dei dubbi sulla vicenda e a non riuscire ad accettare questa conclusione è Grace che da quando la sorella è scomparsa vive in una sorta di oblio - come è anche giusto che sia - dalla scomparsa di Nica assume farmaci per l'insonnia e sotto l'effetto del dolore e dei farmaci una sera va ad una festa travestita e la somiglianza con Nica è così spaventosa da lasciare tutti senza fiato. Quella sera però accade una cosa, Grace si sveglia in una stanza che non è la sua e non ricorda come vi sia arrivata. Poco dopo scoprirà di essere incinta e questo le sembrerà un segno e da qui farà un giuramento: scoprirà chi ha ucciso sua sorella entro il terzo mese di gravidanza, se vi riuscirà potrà abortire altrimenti terrà il bambino come punizione per aver abbandonato Nica nel momento in cui aveva più bisogno di lei. 
Le indagini di Grace la porteranno non solo a scoprire quello che è successo a sua sorella ma anche molti segreti sulla sua famiglia. Al suo fianco una figura misteriosa, quella di Damon, che nasconde un segreto ma che al tempo stesso sarà la sua liberazione.

Ho letto questo romanzo con un po' di fatica, ho trovato che molte delle descrizioni presenti sono un pochino prolisse e distolgono l'attenzione dal racconto in sé; i ricordi che balzano spesso alla mente di Grace invece di avere l'effetto di completare lentamente il quadro mi hanno dato l'impressione di leggere un diario di bordo, avrei preferito che fossero stati implementati meglio nella narrazione. Tolti questi piccoli "difetti" la narrazione all'inizio un po' spenta dalla metà in poi diventa travolgente anche se però una volta scoperto chi - o meglio perché - Nica è morta mi sarei aspettata un'ammissione di colpevolezza e non che scivolasse via tutto come se non fosse successo nulla. Lo stile dell'autrice è lineare e dettagliato, e la storia è complessa e piena d'intrecci che catturano l'attenzione. Tutto sommato il libro scorre bene e lo stile mi è piaciuto anche se però per un thriller mi sarei aspettata qualcosa di più.

I miei giudizi 
STORIA:★★/5 
STILE:★★★/5 
COPERTINA:
★★/5 

VOTO FINALE: 
★★ e mezzo /5

Vi lascio qui sotto le altre tappe del domino letterario nel caso vogliate andare a sbirciare.


Alla prossima,

You Might Also Like

0 commenti