[Domino Letterario Maggio] Ross Poldark di Winston Graham

maggio 29, 2017

Buongiorno cari lettori,
eccomi qui come ogni mese con la recensione del libro scelto per il Domino Letterario, come avrete capito questo mese è toccato a Ross Poldark di Winston Graham che ho letteralmente divorato in una giornata (e non sono poche pagine, eh!) e non vedo l'ora di leggere e parlarvi poi di Demelza! Ma andiamo con ordine e vediamo che cosa penso di questo primo volume!






Titolo: Ross Poldark 
Autore: Winston Graham
Editore: Sonzogno
Genere: Romanzo storico
Pagine: 431
Data di pubblicazione: 5 maggio 2016
Prezzo eBook: 9.99 euro
Prezzo cartaceo: 18.50 euro
Sinossi:
Cornovaglia, 1783. Ross Poldark, figlio di un piccolo possidente morto da poco, torna a casa, esausto e provato, dopo aver combattuto per l’esercito inglese nella Rivoluzione americana. Ora è un uomo maturo, non più l’avventato ed estroverso ragazzo che aveva dovuto abbandonare l’Inghilterra per problemi con la legge. Desidera soltanto lasciarsi il passato alle spalle e riabbracciare la sua promessa sposa, la bella Elizabeth. La sera stessa del suo arrivo, però, scopre che, anche a causa di voci che lo davano per morto, la donna sta per convolare a nozze con un altro uomo. Non solo: Nampara, la casa avita, si trova in uno stato di abbandono, cui ha contribuito anche una coppia di vecchi servi, fedeli ma ubriaconi. Devastato dalla perdita del suo grande amore, Ross decide di rimettere in sesto Nampara e di concentrarsi sugli affari che il padre ha lasciato andare a rotoli, tornando a coltivare le terre e lanciandosi nell’apertura di una nuova miniera. Viene aiutato dall’affezionata cugina Verity, dai due servi e da Demelza, una rozza ma vivace ragazzina che ha salvato da un pestaggio e che, impietosito, ha preso a lavorare con sé come sguattera. Nella terra ventosa di Cornovaglia – aspra quanto la vita dei suoi minatori, percorsa dai fremiti di nuove sette religiose e afflitta da contrasti sociali – si intrecciano i destini dei membri della famiglia Poldark, primo fra tutti il forte e affascinante Ross, ma anche della gentile Verity, di Elizabeth, tormentata da segrete preoccupazioni, e di Demelza che, diventata una bellissima donna, è determinata a conquistare il cuore dell’uomo che le ha cambiato la vita.




Ross Poldark torna a casa, in Cornovaglia, dopo aver combattuto durante la Rivoluzione Americana ed averne subito gli orrori che lo hanno reso un uomo con poca voglia di pensare alle stupidaggini come invece faceva un tempo. Al suo ritorno però si trova di fronte a due grossi problemi: uno di carattere tecnico, la casa che gli ha lasciato il padre è in pessime condizioni e gli affari sono stati lasciati completamente andare rischiando quasi di non trovare più nulla, l'altro di carattere sentimentale, durante la sua permanenza al fronte il giovane Ross cercava consolazione nel pensiero che al suo ritorno avrebbe finalmente riabbracciato la sua promessa sposa Elizabeth ma delle voci messe in giro dicevano che egli era morto e pertanto quando Ross incontra di nuovo la sua amata scopre che è promessa ad un altro uomo, suo cugino Francis. Il dolore per questa scoperta è implacabile e Ross decide di orientare i suoi pensieri unicamente sulla ricostruzione della sua proprietà. Un giorno però si trova di fronte ad una scena, un bambino che aveva cercato di separare due animali viene picchiato selvaggiamente, ma Ross scoprirà poi che il bambino è in realtà una bambina di nome Demelza e quando viene a sapere che il padre la maltratta decide di portarla a casa con sé ed affidarle il compito di donna di cucina. Il tempo passa, Demelza cresce e diventa sempre più bella, il rapporto con il suo padrone si fa sempre più affiatato. Ross ha accanto a sé oltre ai suoi servi un'altra figura molto importante, Verity, sua cugina che è quasi sorella tanto è forte l'affetto che li lega e quando lei si trova costretta a coltivare il suo amore di nascosto Ross è disposto ad offrirle la sua casa. Però il Destino sembra essere crudele con entrambi i cugini, prima Ross si vede strappare via Elizabeth e adesso Verity il suo Andrew. Per ogni dolore, però, c'è sempre una cura e presto entrambi scopriranno la vera felicità.

Ho divorato questo libro in una giornata, scorre velocemente perché è molto intrigante, passionale e carico di aspettative. Lo stile non è per niente pesante, come invece ci si aspetterebbe da romanzi di questo genere, e anche se i capitoli sono piuttosto lunghi non ti accorgi nemmeno di aver letto quaranta pagine prima di giungere al capitolo nuovo. Mi sono innamorata di Ross per il suo carattere, il suo modo di affrontare le cose nonostante il dolore, questo personaggio ha un fascino intrinseco che in pochi altri ho riscontrato. Ovviamente ho adorato anche la giovane Demelza, un carattere forte e pronta sempre a tirare fuori gli artigli per combattere per la sua felicità a fatica conquistata. Consiglio questo libro a chi ha voglia di una storia diversa fatta di conquiste e battaglie interiori, di crescita ma soprattutto di passione.


I miei giudizi 
STORIA:★★★★/5 
STILE:★★★★/5 
COPERTINA:★★★★/5 

VOTO FINALE: 

★★★★/5


Vi lascio qui sotto le altre tappe del Domino Letterario, andate a scoprire che cosa hanno scelto le altre ragazze!


Alla prossima,

You Might Also Like

20 commenti

  1. Bellissima recensione! Amo i romanzi storici e con questa recensione non posso fare altro che aggiungerlo in WL

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' molto molto bello, di solito ho un rapporto di amore-odio con gli storici ma questo mi ha fatto venire voglia di leggere anche il seguito! Merita davvero :D

      Elimina
  2. Questo libro mi aspetta da tanto nell'ereader...arriverà il suo momento?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. DEVE arrivare, credimi merita molto e se lo dico io, che con gli storici non sempre vado d'accordo, puoi fidarti! :D

      Elimina
  3. Non vedo l'ora di leggerlo! Ho amato tantissimo la serie e se dici che merita, beh, quest'estate sarà la mia lettura sotto l'ombrellone. *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Merita, merita tanto! Appena leggerò anche il secondo ti saprò dire se anche quello vale come il primo ;)

      Elimina
  4. Questo è decisamente in wish list... Come del resto la serie tv ispirata a esso... Oddio, DEVO ASSOLUTAMENTE RECUPERARE ENTRAMBE Ahahahahahah <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah io sono un po' restia con le serie tv, ad essere sincera, ma su questa potrei farci un pensierino! :D

      Elimina
  5. Questo libro l'avevo notato, ma dopo la tua recensione credo proprio che lo leggerò :)

    RispondiElimina
  6. Sai che la tua recensione mi ha intrigata un sacco? Lo aggiungo alla wishlist!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa piacere che ti sia piaciuta! Aggiungilo e leggilo appena puoi è davvero bello :D

      Elimina
  7. Che bella recensione!! Ecco un altro romanzo da aggiungere in WL al più presto :D

    RispondiElimina
  8. Ora, io solitamente non amo gli storici però questa volta devo fare un'eccezione, la tua recensione mi ha convinta e la trama mi intriga tanto, soprattutto voglio scoprire di Delmeza...Metto subito in wishlist

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io, di solito, non vado pazza per gli storici però questo mi ha colpita tanto e non vedo l'ora di leggere il seguito, devo solo trovare il tempo xD

      Elimina
  9. Sarà una delle mie prossime letture, non vedo l' ora di leggerlo =)!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' molto bello, per essere un genere che di solito evito questo mi è piaciuto un sacco!

      Elimina