giovedì 18 maggio 2017

Orgoglio e pregiudizio di Jane Austen

Buona sera cari lettori,
sono qui per parlarvi di un romanzo molto conosciuto, ovviamente, ma che non avevo mai avuto il coraggio di portare a termine in quanto la lettura mi era un po' ostica ma dovendolo leggere per completare l'obiettivo di una challenge ho ritentato e questa volta sono stata ripagata!  
Vediamo subito cosa ne penso, che dite?







Titolo: Orgoglio e pregiudizio
Autrice: Jane Austen
Genere: Romanzo classico
Editore: Newton Compton Editori
Pagine: 256
Data di pubblicazione: 22 maggio 2014
Prezzo eBook: 1.99 euro
Prezzo cartaceo: 3.90 euro

Sinossi:

Elizabeth Bennet è carina, brillante, una perfetta ragazza da marito. Ma, a differenza delle sorelle e in barba ai consigli della madre, non smania per darsi in sposa al primo pretendente. Ha un sogno: vuole innamorarsi e una vera eresia per i suoi tempi - sposare l'uomo che ama. Non sembra cosa facile, ma quando si presenta alla porta di casa Bennet un nuovo interessante vicino, il giovane Mr Darcy, il più appare fatto. Lui è bello, intelligente, pieno di fascino, eppure le cose tra i due non riescono a ingranare e tra fraintendimenti, pettegolezzi, reciproche incomprensioni sembra proprio che Lizzy e Darcy non vogliano rassegnarsi ad ammettere quello che i loro cuori hanno già perfettamente capito.

Confesso che ho letto questo libro con non poca difficoltà in quanto lo stile mi è un po' ostico però devo dire che, aldilà delle mie aspettative, sono rimasta piacevolmente sorpresa. 
Elizabeth Bennet, Lizzy, è la seconda di cinque sorelle ed è la prediletta del padre in quanto spicca per intelligenza e per il suo spirito indipendente. Il suo carattere così diverso dai suoi parenti e dalla società stessa in cui vive la rende un personaggio particolare, ella infatti desidera innamorarsi di un uomo per l'intensità dei suoi sentimenti e non perché egli sia un buon partito come invece predilige sua madre che non fa altro che tentare di accasare le sue figlie con giovani uomo che hanno un rendita molto più che dignitosa e quando a Netherfield fanno il loro ingresso due giovani uomini di buona famiglia, Mr Bingley e Mr Darcy, Mrs Bennet,la madre di Elizabeth, rimane piacevolmente colpita dalle buone maniere del primo e si auspica la possibilità di vederlo maritato ad una delle sue figlie. Mr Darcy, invece, inizialmente non dà una buona impressione di sé in quanto non è molto intenzione a fare conversazione con le persone che non conosce e quando Lizzy lo sente parlar male di lei inizierà a starle infinitamente antipatico ritenendolo una persona molto orgogliosa. Quando però Jane, la sorella di Lizzy, sarà costretta a rimanere a Netherfield a casa Bingley e Lizzy vi accorrerà per prestarle aiuto Mr Darcy si accorgerà di essersi fatto un'idea troppo precipitosa su di lei. Una serie di eventi vedrà i due contrapporre le loro idee e i pregiudizi nati da atteggiamenti non intenzionali li porteranno infine a scoprire un sentimento intenso che, per quanto potesse essere considerato sbagliato - lo stato sociale diverso dei due è per la società un'impedimento enorme alla loro unione - se porta alla felicità è indipendente da ogni idea altrui.

Ho letto questo libro, come dicevo prima, con un po' di difficoltà in quanto lo stile è molto lontano dai romanzi di oggi e quindi scorre con un po' più di rigidità però sono rimasta affascinata perché la storia è sì, una storia d'amore, ma diversa e più coinvolgente di quelle che si possono leggere oggi che potrebbero essere etichettate come identiche le une alle altre. I personaggi sono molto interessanti ma, va da sé, che quelli che ho apprezzato di più sono stati quello di Elizabeth in quanto rappresentata come una ragazza che discerne da ciò che la società del tempo impone e ricorre un'ideale che, per quanto apostrofato amaramente da chi la circonda, non l'ha scalfita né l'ha costretta a rinunciarvi; e poi ovviamente il tanto decantato Mr Darcy per cui finalmente ho potuto capirne il motivo, è un ragazzo a modo, introverso e questo lo fa apparire come orgoglioso e restio a qualunque coinvolgimento con chi non si trova nella cerchie delle sue conoscenze invece dimostra pian piano la sua bontà di cuore e il suo amore intenso sentito con una fortissima passione. 
Devo dire che per quanto la lettura non sia stata delle più semplici, adoro mettermi in gioco su generi che leggo poco e poi essere ripagata con storie così intense e cariche di sentimenti. 

I miei giudizi 
STORIA:
★★★★/5 
STILE:★★★★/5 
COPERTINA:
★★★★/5 

VOTO FINALE:

★★★★/5
Alla prossima,