domenica 25 giugno 2017

Carry On di Rainbow Rowell

Buon pomeriggio cari lettori e buona domenica!
Quest'oggi sono qui dopo alcuni giorni che non posto nulla con una nuova recensione, questa volta vi porto nel mondo magico di Carry On di Raibow Rowell!
Per Crowley, siete pronti?




Titolo: Carry On
Autrice: Rainbow Rowell
Editore: Piemme
Genere: Romance, fantasy
Pagine: 538
Data di pubblicazione: 21 marzo 2017
Prezzo eBook: 6.99 euro
Prezzo cartaceo: 17 euro


Sinossi:

Simon Snow è il peggior prescelto di sempre. Questo è ciò che sostiene Baz, il suo compagno di stanza. Baz potrà anche essere un vampiro e un nemico, ma ha probabilmente ragione. Per la maggior parte del tempo infatti Simon non sa far funzionare la sua bacchetta, oppure non sa controllare il suo inestinguibile potere mandando tutto a fuoco. Il suo mentore lo evita, la sua ragazza lo ha lasciato, e un mostro con la sua faccia si aggira per Watford, la scuola di magia in cui frequentano l'ultimo anno. Allora perché Baz non riesce a fare a meno di stargli sempre intorno?
Le prime pagine di questo libro mi hanno ricordato un po' Harry Potter e inizialmente ho pensato fosse quasi la stessa storia solo con nomi diversi, Simon Snow è il principale protagonista e come il suo predecessore Harry è il cosiddetto Prescelto, l'arcimago più potente che sia mai esistito e la sua venuta era stata profetizzata, come per Harry Potter anche Simon Snow si trova di fronte ad un nemico (o forse è meglio dire due?) il Tedio insidioso che va prosciugando la magia lasciando nel mondo dei grandi buchi ai quali gli arcimaghi non possono avvicinarsi. In tutto questo anche il nostro Simon ha degli amici che lo aiutano e lo sostengono (chi più, chi meno): Penelope è l'Hermione della situazione, è una maga potente e la migliore amica di Simon pronta a tutto per lui; Agatha è la fidanzata di Simon (almeno all'inizio) però non ama molto il mondo magico ed alla prima occasione è pronta a mollare tutto per avere finalmente una vita Normale. Infine c'è Baz, un vampiro, il nemico giurato di Simon (dopo il Tedio ovviamente!) ma le cose tra loro sono molto più complesse di quello che sembra! 
A differenza del famigerato Harry Potter, il nostro Simon Snow è tanto acclamato come il Sommo Arcimago ma non riesce molto a governare il suo potere che gli causa non pochi problemi, inoltre c'è da dire che il Tedio insidioso ha le sue sembianze! Come fare perciò per combatterlo? 
Questa storia ha molto in comune con Harry Potter come ho detto in precedenza ma differisce anche per tanti altri aspetti che però non posso svelarvi. In questo libro abbiamo un assaggio di fantasy ma anche di romance e, per quanto avessi letto qualcosina in precedenza, devo dire che sono rimasta piacevolmente colpita da come il tutto è stato gestito. L'unica accortezza per chi non ha letto altre recensioni è che vi consiglio di non avvicinarvi a questo libro aspettandovi la solita storia comune, fatelo solo se avete un punto di vista più aperto. Se leggerete, capirete perché!

I miei giudizi:

STORIA:★★★/5
STILE:★★★/5
COPERTINA:
★★★/5
Voto finale:
★★★ e mezzo/5
Alla prossima,

Nessun commento:

Posta un commento